Fiere per esposizioni pompe 2022

slurry pump 1 1024x781

Fino a qualche lustro fa, gli eventi di settore erano praticamente l’unico modo per promuovere aziende, prodotti e servizi a livello internazionale: rientravano in questa categoria anche le fiere per esposizioni pompe.

Con l’avvento del web e dei social media, le informazioni circolano molto più facilmente e rapidamente: un video ben fatto, per esempio, può illustrare efficacemente le caratteristiche e il funzionamento di un prodotto, oppure contribuire a rafforzare l’immagine di un’azienda o di un brand. Eventi on line, seminari e webinar sono all’ordine del giorno, e possono diventare una vetrina senza confini per aziende, professionisti e prodotti. Anche con una spesa relativamente contenuta.

Eppure gli eventi nazionali e internazionali di settore, come le fiere per esposizioni pompe, esistono ancora, e con successo. Questo perché offrono delle opportunità che il digitale riesce solo ad abbozzare, ma che diventano concrete attraverso incontri de visu e strette di mano reali.

Partecipare alle fiere di settore è un’opportunità per

  • incontrare persone interessate al nostro business e fare networking;
  • scambiare know how con le aziende dello stesso settore o del suo indotto;
  • aprire la porta a possibili collaborazioni e lavori;
  • acquisire lead, cioè recuperare contatti di possibili clienti;
  • nelle fiere internazionali, entrare in contatto con mercati non ancora presidiati;
  • rafforzare l’identità e la riconoscibilità del proprio marchio (brand identity).

Il settore delle pompe centrifughe non fa eccezione: se buona parte della promozione avviene online, come per tutti, le fiere per esposizioni pompe rappresentano ancora una preziosa occasione per promuovere l’azienda e i suoi prodotti.

In questo articolo, scopriremo le principali fiere per esposizioni pompe, a cui anche anche Perissinotto S.p.A. – Pemo Pumps ha partecipato o parteciperà nel 2022.

Ifat Monaco 30/05-03/06

IFAT è la più grande fiera al mondo per le tecnologie ambientali: il salone d’eccellenza per tutte le realtà che si occupano direttamente o indirettamente di gestione delle acque, delle acque reflue, dei rifiuti e delle materie prime. Di norma si tiene ogni due anni, ma la pandemia COVID-19 ha fatto saltare l’edizione 2020.

IFAT 2022 si svolge dal 30 maggio al 3 giugno, nella cornice abituale della Fiera di Monaco di Baviera. La precedente edizione, nel 2018, ha visto la partecipazione di 3.305 esibitori da tutto il mondo, distribuiti su 260.000 metri quadri di spazio espositivo, e oltre 142.000 visitatori.

Pur non essendo propriamente una tra le principali fiere per esposizioni pompe, queste ultime trovano spazio in quanto componenti essenziali del trattamento di acque chiare, acque reflue, fanghi e rifiuti urbani, processi su cui si focalizza l’attenzione del salone e dei suoi visitatori.

Cosa viene esposto?

Negli (enormi) spazi espositivi di IFAT vengono presentati i servizi e i prodotti di aziende che si occupano di

  • raccolta e trasporto dei rifiuti;
  • automezzi e sovrastrutture;
  • trattamento e riciclaggio dei rifiuti;
  • trattamento biologico e compostaggio;
  • discariche;
  • impianti e attrezzature per il riciclaggio, il condizionamento e l’utilizzo delle materie prime secondarie;
  • meccanica della trasmissione, tecnologia dei fluidi e unità di produzione di energia;
  • apparecchiature, dispositivi e accessori per uso generale;
  • sicurezza e prevenzione degli infortuni,

e altro ancora.

Perissinotto S.p.A. – Pemo Pumps, presente nella HALL B1 allo stand 134, ha esposto in fiera due modelli di pompe centrifughe:

  • K125-AI AO/TD/AS-B55
  • 403 SOMM.

La prima è una pompa orizzontale, la seconda una pompa sommersa: entrambi i modelli sono progettati per sopportare pressioni elevate e particelle fortemente abrasive, e avendo come priorità la lunga durata e la facilità di manutenzione.

Tipologia di eventi all’interno

A corollario del salone espositivo, come avviene anche in tutte le fiere per esposizioni pompe, sono previsti diversi eventi a tema: forum e dibattiti, presentazioni, tour guidati e dimostrazioni dal vivo.

Gli eventi ruotano attorno ad alcuni temi specifici:

  • Il futuro dell’acqua
  • Economia circolare ed efficienza delle risorse
  • Città e comuni sostenibili
  • Drive intelligenti ed emissioni zero.

Peculiarità della fiera IFAT

La peculiarità di IFAT è data sicuramente dalla centralità delle tematiche ambientali, che va oltre la semplice esposizione delle tecnologie più recenti e innovative e investe anche gli aspetti tipici dell’economia circolare e dell’efficientamento nell’uso di risorse e materie prime.

slurry_pump 1

Exponor Chile 13/06-16/06

Exponor Chile è una delle principali esposizioni internazionali per le tecnologie e le innovazioni nel settore minerario ed energetico

Anche questa manifestazione non rientra specificamente tra le fiere per esposizioni pompe, ma queste ultime sono una parte cruciale dei processi che caratterizzano questi settori.

Exponor 2022 si svolge dal 13 al 16 giugno ad Antofagasta, città portuale del Cile settentrionale, circa 1.100 chilometri a nord della capitale Santiago.

Vi partecipano aziende e fornitori per i settori minerario ed energetico, nazionali ed internazionali. È una preziosa opportunità per interagire con possibili acquirenti e decisori, costruire relazioni commerciali e generare un portafoglio di potenziali clienti.

La precedente edizione risale al 2019, e ha visto la presenza di 1.000 espositori, 41.000 visitatori tecnici e 30 Paesi da tutti i continenti. 

Secondo una stima degli organizzatori, Exponor 2019 ha generato un volume d’affari quantificabile in 885 milioni di dollari.

Cosa viene esposto?

A Exponor vengono messe in evidenza le più recenti e innovative tecnologie legate ai settori energetico ed estrattivo. 

Sono inoltre presentati anche studi, ricerche e case history: si tratta infatti di un’occasione preziosa per acquisire e scambiare know how e conoscenze.

Tra gli espositori troviamo infatti

  • aziende produttrici di energia;
  • fornitori del settore energetico;
  • fornitori con soluzioni per l’efficienza energetica;
  • università e centri di ricerca per le energie rinnovabili;
  • associazioni di categoria del settore energetico;
  • istituzioni pubbliche, associazioni, organizzazioni e media legati all’energia.

Tipologia di eventi all’interno

A corollario del salone espositivo, Exponor offre tantissimi eventi che vanno dalle conferenze di settore agli incontri tra delegazioni tecniche. 

È possibile partecipare a tavole rotonde e seminari, e ad attività di networking al termine della giornata. 

Particolarmente interessante è la possibilità di fare visite sul campo e in cantieri, per conoscere le principali attività minerarie ed energetiche del Cile, i loro progetti e le sfide operative che devono affrontare.

Peculiarità della fiera Exponor Chile

La principale peculiarità di Exponor è quella di essere una fiera che si svolge proprio in un’area geografica la cui economia ruota proprio attorno ai settori energetico e minerario a cui il salone è dedicato.

La regione di Antofagasta, infatti, è la capitale mineraria mondiale. Può vantare 18 progetti minerari attivi che, assieme ai principali fornitori del settore, inviano delegazioni tecniche di lavoratori a Exponor, alla ricerca di nuove tecnologie e soluzioni innovative. 

Questi stessi siti possono essere la meta di visite sul campo e ai cantieri, organizzate come eventi della fiera.

The World Biogas Expo Birmingham 15/06-16/06

Il salone internazionale The World Biogas Expo è in programma a Birmingham presso il National Exhibition Centre, dal 15 al 16 giugno 2022.

Si tratta dell’unica fiera internazionale dedicata esclusivamente alla digestione anaerobica e all’industria del biogas: l’occasione ideale per accedere alle novità offerte dal mercato e dalla tecnologia, settore per settore.

The World Biogas Expo è inoltre una piattaforma che consente a professionisti del settore, provenienti da tutto il mondo, di fare networking, condividere le migliori pratiche e rafforzare le relazioni commerciali.

Cosa viene esposto?

Come ogni fiera di settore, The World Biogas Expo presenta i servizi e prodotti più innovativi per il settore di interesse, e dà spazio a tutte le organizzazioni e le realtà che lavorano nel settore del biogas, in tutto il mondo.

Tra gli espositori troviamo per esempio:

  • associazioni nazionali, operatori e sviluppatori di biogas;
  • fornitori di apparecchiature;
  • società idriche;
  • realtà del settore agricolo;
  • società per la gestione dei rifiuti;
  • istituti accademici e di ricerca.

Tipologia di eventi all’interno

All’interno degli spazi espositivi, The World Biogas Expo offre anche eventi ed occasioni di confronto: conferenze di settore, seminari, tavole rotonde, incontri tra delegazioni e attività di networking. 

Un’attività di networking particolare è il cosiddetto “Farmer Breakfast”: una colazione dedicata agli operatori degli impianti di digestione anaerobica in agricoltura, agli agricoltori interessati ai benefici della digestione anaerobica e a tutti gli stakeholder del settore.
Lo scopo principale è riunire le comunità agricole per costruire solide partnership sulla via della decarbonizzazione del settore agricolo in Gran Bretagna.

Un obiettivo analogo è alla base del “Local Authorities Lunch”, un pranzo con le autorità locali per fare networking e promuovere l’utilizzo del biogas come energia rinnovabile.

Peculiarità della fiera The World Biogas Expo

La principale peculiarità del World Biogas Expo di Birmingham è quella di ospitare anche

  • The World Biogas Summit 
  • AD & Biogas Industry Awards.

Il primo evento è un forum mondiale tra i principali leader di pensiero sul tema digestione anaerobica e biogas. Il secondo è un premio riservato alle aziende e realtà che maggiormente si sono distinte nel settore.

ACHEMA FRANKFURT 22/08-26/08

ACHEMA FRANKFURT è  la principale fiera mondiale per l’industria di processo, e un appuntamento imperdibile per chiunque si occupi di ingegneria chimica, ingegneria di processo e biotecnologia

Anche se l’edizione 2021 è slittata al 2022, la manifestazione si tiene normalmente ogni tre anni, a Francoforte. È una fiera multisettoriale e interdisciplinare, che può essere annoverata a buon titolo tra le più importanti fiere per esposizione pompe.

ACHEMA FRANKFURT 2018 ha visto la partecipazione di circa 3.800 espositori provenienti da più di 50 Paesi e quasi 500 giornalisti accreditati, ed è stata visitata da 145.000 persone da tutto il mondo: tra queste, oltre 107.000 professionisti del settore.  

Oltre alla fiera vera e propria, un congresso completa l’approfondimento dei temi della manifestazione, proponendo diverse conferenze scientifiche ed eventi per ospiti e partner.

Cosa viene esposto?

Trattandosi di una fiera multidisciplinare e intersettoriale, la gamma degli espositori è molto ampia e diversificata. 

Ad Achema Frankfurt troviamo per esempio:

  • apparecchiature da laboratorio;
  • pompe;
  • dispositivi analitici;
  • macchine per imballaggio;caldaie;
  • agitatori, ecc.

ma anche tecnologie di sicurezza, materiali e software che possono coprire l’intero fabbisogno delle industrie chimiche, farmaceutiche e di produzione alimentare. 

Tipologia di eventi all’interno

Come per le altre fiere internazionali, anche a corollario di ACHEMA sono previsti diversi eventi negli spazi espositivi.

Il congresso abbinato all’esposizione, per esempio, offrirà un approfondimento particolare sull’economia dell’idrogeno, la produzione fossil free, la digitalizzazione nell’industria di processo, e le tecnologie di bioproduzione. Le lezioni saranno perfettamente integrate nella fiera: si svolgeranno infatti direttamente sui palchi all’interno dello spazio espositivo.

Nell’Action Area Digital Lab, invece, sarà possibile fare l’esperienza di un autentico laboratorio smart.

A corollario della fiera è proposto anche il Career Forum, evento di networking incentrato su candidature, percorsi di carriera e prospettive professionali offerte dall’industria di processo.

Peculiarità della fiera ACHEMA FRANKFURT

Una caratteristica peculiare di Achema Frankfurt è la particolare attenzione per le start up. 

Alle giovani aziende e ai fondatori di nuove imprese è dedicata un’intera area espositiva (nel settore “Ricerca e innovazione”), e soprattutto un vero e proprio premio, l’ACHEMA Start-up Award. 

Il vincitore di quest’ultimo è selezionato tra dieci finalisti che proprio ad Achema hanno l’opportunità di dimostrare come scienza e tecnologia, accompagnate da ambizione e perseveranza, possono generare nuovi servizi, prodotti redditizi e innovazione nei processi. 

RWM BIRMINGHAM 14/09-15/09

Pur non rientrando strettamente tra le fiere per esposizione pompe, RWM BIRMINGHAM rappresenta un ottimo palcoscenico per le aziende del settore.
Si tratta infatti dell’evento più importante nel Regno Unito per quanto riguarda i professionisti dei settori rifiuti, risorse e sostenibilità.

RWM Birmingham ambisce ad essere più di una semplice fiera, e si propone come vera e propria piattaforma per accelerare la transizione verso un pianeta più sano, grazie a un maggior rispetto per l’ambiente e un migliore utilizzo delle risorse naturali. 

Per questa ragione, la fiera dibatte argomenti cruciali, presenta tecnologie verdi innovative e usa lo spettacolo come trampolino di lancio internazionale per nuove soluzioni alle sfide poste per il futuro del mondo.

All’edizione 2022 è prevista la partecipazione di oltre 12.000 persone in due giorni.

Cosa viene esposto?

L’area esterna è riservata ai produttori di veicoli e macchinari che espongono le ultime innovazioni nelle attrezzature per la raccolta e il trattamento dei rifiuti, mentre lo spazio espositivo vero e proprio è diviso in diverse aree tematiche:

  • Raccolta e trasporti;
  • Macchinari e attrezzature;
  • Riciclatori e rigeneratori;
  • Camion in azione;
  • Energia dai rifiuti.

In ciascuna di queste aree, i principali imprenditori del Regno Unito e del mondo espongono i propri prodotti e servizi, e soprattutto le più recenti innovazioni di settore.

Tipologia di eventi all’interno

Accanto alla fiera vera e propria, l’organizzazione propone tantissimi eventi sociali e di networking. 

Alcuni esempi: 

  • colazione di lavoro dedicata al tema “Donne e la diversity nella gestione delle risorse”;
  • incontro di networking “Rising Stars”, dedicato alle start up;
  • “Innovation Awards”, premio dedicato all’innovazione di settore;
  • workshop su salute e sicurezza.

Agli eventi ufficiali si aggiungono tantissime occasioni informali grazie alla musica dal vivo, allo street food e alla presenza di pub locali.

Peculiarità della fiera [nome fiera]

La caratteristica principale di RWM Birmingham è quella di essere una fiera esperienziale e anche spettacolare. Inoltre è caratterizzata dalla centralità delle tematiche ambientali, che parte dall’esposizione delle tecnologie più recenti e innovative per arrivare a trattare temi tipici dell’economia circolare e dell’efficientamento nella gestione dei rifiuti e delle risorse.

TECNA RIMINI 27/09-30/09

Tecna è il principale salone internazionale delle tecnologie e delle forniture per le superfici. Organizzato da Italian Exhibition Group in collaborazione con ACIMAC (l’associazione dei costruttori italiani di impianti, macchine, attrezzature e prodotti semilavorati, materie prime e servizi per l’industria ceramica, dei laterizi e dei materiali refrattari), si svolge normalmente ogni due anni presso la Fiera di Rimini.

L’edizione 2018 ha visto la partecipazione di 433 aziende espositrici provenienti da 25 Paesi, e quasi 35.000 visitatori da tutto il mondo.

È una manifestazione comparabile alle più importanti fiere per esposizione pompe, vista la rilevanza che queste ultime hanno nelle lavorazioni tipiche del settore ceramico.

Cosa viene esposto?

I settori industriali più interessati a Tecna sono quelli volti alla produzione e/o lavorazione di

  • ceramiche;
  • pietre naturali e ricostruite;
  • vetro;
  • legno e parquet;
  • laminati e vinile;
  • materiali metallici.

In esposizione troviamo pertanto

  • impianti, macchinari e attrezzature per 
    • piastrelle, sanitari e stoviglieria;
    • superfici non ceramiche;
    • laterizi;
  • materie prime, smalti, inchiostri e prodotti chimici;
  • soluzioni per la decorazione tradizionale e digitale delle superfici;
  • design e creatività;
  • software e CAD;
  • tecnologie per la finitura;
  • soluzioni per l’automazione e componentistica;
  • logistica;
  • soluzioni sostenibili per l’efficienza energetica  e la depurazione.

Tipologia di eventi all’interno

Il principale evento a corollario di TECNA è il convegno “Decortech Conference”, che presenta le più recenti innovazioni tecnologiche per il design delle superfici.

Il programma del convegno propone un focus sui principali temi dell’industria delle superfici non ceramiche attraverso un confronto tra protagonisti del settore che presenteranno le loro più recenti soluzioni.

Peculiarità della fiera TECNA Rimini

Una delle peculiarità di Tecna è quella di svolgersi nel Paese in cui l’industria delle superfici rappresenta un’eccellenza agli occhi del mondo.

Inoltre si tratta di un evento molto articolato che ruota attorno a sette focus tematici principali:

  • la digitalizzazione, ovvero ricerca e creazione di soluzioni e software per l’evoluzione dei processi produttivi;
  • le materie prime: come prepararle e installarle;
  • la decorazione: ricerca e creazione di sistemi di decorazione tradizionali e digitali;
  • la finitura: trattamento e taglio di grandi formati ed extra-size;
  • la movimentazione e gli imballaggi;
  • la logistica e il trasporto:
  • le soluzioni green per la riduzione di emissioni inquinanti, fumi, acque reflue e altri rifiuti industriali e per la produzione di energia rinnovabile.

IMARC MELBOURNE 2/11- 4/11

Nata nel 2014, IMARC (International Mining And Resources Conference) rappresenta il principale evento dell’industria mineraria australiana, e una tra le più importanti fiere per l’esposizione di pompe. 

Vi prendono parte i leader minerari di quasi 100 Paesi, e tantissime realtà che si occupano di risorse, tecnologia, finanza e gestione sostenibile. La fiera vede anche la partecipazione di personalità politiche e decisori. 

La fiera si svolge tradizionalmente a Melbourne, ma l’edizione 2022 è programmata dal 2 al 4 novembre a Sydney, per la prima volta. L’International Convention Center della città ospiterà oltre 7.500 decisori, leader minerari, responsabili politici, investitori, acquirenti di materie prime, esperti tecnici, innovatori ed educatori da tutto il mondo per tre giorni di formazione, networking e accordi commerciali.

Cosa viene esposto?

Gli spazi espositivi di IMARC ospitano aziende che si occupano di

  • tecnologie estrattive e innovazione mineraria;
  • lavorazione e raffinazione dei minerali;
  • alimentazione delle miniere con fonti di energia rinnovabile;
  • dati, intelligenza artificiale e machine learning per l’industria mineraria;
  • tecnologie per la decarbonizzazione

e molto altro ancora.

Nel contesto della fiera, l’esibizione delle pompe è legittimata dal ruolo cruciale che queste ultime svolgono nei processi tipici dell’attività estrattiva e del trattamento dei materiali estratti.

Tipologia di eventi all’interno

A corollario dell’esposizione di tecnologia e innovazione per il settore minerario, IMARC presenta anche un ricco programma di colloqui tecnici, tavole rotonde e presentazioni strategiche.

Oltre a questi eventi, durante la fiera è possibile accedere a diverse conferenze su temi di particolare rilevanza per il settore estrattivo:

  • transizione energetica;
  • tecnologia digitale e innovazione mineraria;
  • investimenti in esplorazione e sviluppo progetti;
  • globalizzazione e opportunità;
  • resilienza nel settore minerario;
  • impatti ambientali e valore sociale;
  • ridefinizione della forza lavoro e della cultura mineraria.

Peculiarità della fiera IMARC Sydney

La peculiarità di IMARC Sydney è probabilmente proprio la ricchezza della discussione su tutti gli argomenti relativi all’industria mineraria e ai suoi sviluppi. 

Questa discussione non nasce nei giorni dell’evento, ma è il frutto di mesi di confronto con i protagonisti del settore, e ha l’obiettivo di traghettare l’industria mineraria nei prossimi decenni, all’insegna di una sempre maggiore sostenibilità ambientale, economica e sociale.

Per la sua proiezione al futuro, IMARC può essere considerata una delle più importanti fiere per esposizione pompe, e non solo.

BAUMA MONACO 24/10-30/10

Tra le principali fiere per esposizione pompe non si può certo dimenticare BAUMA, la storica manifestazione dedicata all’edilizia, ai materiali da costruzione e ai macchinari per l’industria mineraria. 

Si tratta infatti della fiera più importante del settore, giunta ormai alla 33° edizione, in programma dal 24 al 30 ottobre 2022 presso il Trade Fair Center a Monaco di Baviera (Germania).

L’edizione precedente risale al 2019, e ha visto la partecipazione di 3.684 espositori da 62 Paesi e regioni del mondo, con quasi 630.000 visitatori che hanno popolato un’area espositiva di ben 614.000 metri quadri.

La fiera presenta una enorme quantità di soluzioni industriali innovative e di alta qualità, grazie alle quali – stando a quanto dichiarano gli organizzatori – il 95% dei visitatori riesce a raggiungere gli obiettivi posti per la loro presenza al BAUMA.

Cosa viene esposto?

Al BAUMA gli espositori propongono prevalentemente

  • macchine edili;
  • macchine per materiali da costruzione;
  • macchine da miniera;
  • veicoli da costruzione;
  • attrezzature per l’edilizia.

Pur non essendo esplicitamente una fiera per esposizione pompe, è evidente come anche queste ultime trovino nell’evento il palcoscenico perfetto. Gli operatori del settore possono dunque trovare occasioni di confronto, ampliamento delle conoscenze e opportunità commerciali.

A farla da protagonista, nella fiera monacense, è sicuramente il settore minerario. In questo contesto, anche le pompe idrauliche trovano una adeguata esposizione e valorizzazione.

Tipologia di eventi all’interno

Il programma di eventi che accompagnano BAUMA è ricco, ed è iniziato ben prima della manifestazione stessa, con una serie di webinar specifici in diretta su Youtube.

Durante la fiera, i temi chiave di BAUMA 2022 saranno oggetto di eventi che coinvolgeranno visitatori e rappresentanti dei diversi settori industriali, scienziati ed esperti, aziende e start up. Il padiglione B0 ospiterà discorsi di apertura, tavole rotonde, presentazioni degli espositori e colloqui individuali.

L’obiettivo degli eventi collaterali della manifestazione è fornire una panoramica completa degli argomenti di attualità che muovono il settore delle macchine edili e quello minerario e ne favoriscono lo sviluppo e l’innovazione.

Peculiarità della fiera BAUMA Monaco

Una peculiarità della fiera BAUMA Monaco è quella di proporre un premio, l’International Bauma Innovation Award, giunto ormai alla tredicesima edizione. 

Ad essere premiate sono le realtà industriali che si distinguono maggiormente in sei diversi ambiti:

  • protezione del clima
  • digitalizzazione
  • ingegneria meccanica
  • costruzione
  • ricerca.

Le candidature iniziali al premio 2022 sono state 133. Un’ulteriore selezione ha ridotto la rosa a 41 aziende, e i 15 finalisti verranno annunciati circa un mese prima della fiera.

ECOMONDO RIMINI 08/11-11/11

Una delle più importanti fiere sullo sviluppo sostenibile in Italia è Ecomondo. L’esposizione si tiene nel quartiere fieristico di Rimini dall’8 all’11 ottobre, con uno spazio interamente dedicato alla transizione ecologica e all’economia circolare e rigenerativa.

Pur non essendo esclusivamente una fiera per esposizione pompe, queste ultime trovano nell’evento uno spazio di rilievo, offrendo agli operatori del settore occasioni di confronto, scoperta e opportunità commerciali.

Alla sua 25° edizione e dopo due anni di assenza a causa della pandemia Covid-19, la fiera mette in contatto le imprese con i più qualificati buyer nazionali e internazionali e si dedica continuativamente all’osservazione dei massimi esperti dell’economia circolare.

Ecomondo, in collaborazione con associazioni industriali, istituzioni, enti di ricerca, ministeri, Commissione Europea e OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico), esamina e discute novità, bisogni, criticità ed opportunità nell’ambito dell’economia green, proponendo soluzioni sempre innovative per il riuso dei principali rifiuti tecnici e biologici, valorizzando materie prime alternative e la bonifica e decontaminazione di aree marine o protette mediante l’uso di macchinari all’avanguardia, tra cui anche sistemi di pompe idonee ad applicazioni complesse di trasferimento di fanghi o acque abrasive o acide.

Cosa viene esposto

Ecomondo Rimini espone una vasta gamma di prodotti e proposte sui temi salienti della nostra epoca:

  • rifiuti e risorse;
  • acqua (pompe per il riuso e riciclo delle acque reflue);
  • bioeconomia circolare;
  • bonifica e rischio idrogeologico.

Dalle tecnologie ai macchinari per il trattamento dei rifiuti, dalle soluzioni integrate per il monitoraggio di acqua, aria e suolo all’uso efficiente della risorsa idrica, per arrivare a sistemi di pompaggio dei fluidi, fino ai biomateriali, all’economia blu e a una serie di pratiche e interventi necessari per prevenire o arrestare il rischio idrogeologico.

Tipologia di eventi all’interno

Una serie di eventi trasforma Ecomondo Rimini in una fucina di idee ricca di eventi per i visitatori. 

Economia circolare e sostenibilità sono i temi salienti della fiera e vengono proposti oltre che mediante l’area espositiva, anche attraverso una serie di incontri e dibattiti su:

  • metodi e tecnologie innovative per la prevenzione del rischio ambientale;
  • tecnologie innovative per riciclo e riuso (pompe centrifughe, ecc.);
  • sistemi digitali e cyber-fisici per città e industrie water-smart;
  • e molto altro.

Esperti del settore trattano le varie tematiche in conferenze e seminari tenuti all’interno del salone, offrendo interessanti spunti per lo sviluppo sostenibile delle aziende.

Peculiarità di Ecomondo Rimini

Ecomondo è il più importante evento green del bacino del Mediterraneo e riferimento in Europa per l’innovazione tecnologica e industriale

Presenta un format innovativo che riunisce in un’unica piattaforma tutti i settori dell’economia circolare, dal recupero allo sviluppo sostenibile, con lo scopo di aiutare le aziende a diventare leader mondiali nell’innovazione.

Con uno spazio dedicato alle start-up innovative e alle scale-up, propone prodotti e servizi per il settore delle green technologies, sostenibilità energetica e mobilità sostenibile.

queste due spostare sopra imarc

ELECTRA MINING JOHANNESBURG 5-9/09/2022 

Electra Mining Africa è la più grande fiera commerciale dell’Africa meridionale nel settore minerario, elettrico, dell’automazione, della produzione, dell’energia e dei trasporti. Si tiene a Johannesburg dal 5 al 9 settembre 2022.

Pur non presentandosi come esposizione specifica di pompe, propone tecnologie all’avanguardia, macchinari e nuove attrezzature, prodotti e servizi per l’industria mineraria

Con 50 anni di esperienza, Electra Mining fonda la sua solida reputazione sulla sua capacità di connettere efficacemente acquirenti e venditori. L’evento si traduce, quindi, in un’opportunità per creare connessioni e networking per costruire relazioni durature e vantaggiose che creino nuove opportunità per le aziende coinvolte.

Cosa viene esposto

Migliaia di visitatori arrivano attratti dall’ampia proposta di prodotti innovativi per il settore:

  • minerario; 
  • elettrico;
  • energetico;
  • dell’automazione;
  • dei trasporti;
  • manifatturiero.

Tipologia di eventi all’interno

Electra Mining arricchisce la sua proposta con una vasta scelta di eventi:

  • convegni e workshop;
  • seminari;
  • giornate a tema;
  • dirette streaming;
  • e molto altro.

L’offerta è volta a creare ulteriori opportunità di crescita per le imprese del settore minerario.

Peculiarità di Electra Mining

Electra Mining è conosciuta e apprezzata come la più grande fiera in campo minerario, elettrico, manifatturiero, dell’automazione, dei trasporti e dell’energia dell’Africa meridionale.

PERUMIN 26-30/09/2022

Perumin è un evento di rilievo tra le fiere nel settore minerario. Si tiene dal 26 al 30 settembre ad Arequipa in Perù. Alla sua 35° edizione propone un’ampia scelta di soluzioni per l’industria mineraria, creando connessioni e opportunità tra le aziende del settore.

Non si tratta di una fiera specializzata nel settore delle pompe, ma il contesto minerario convoglia fortemente l’attenzione su macchinari ad alta tecnologia come quelli relativi ai sistemi di pompaggio.

Cosa viene esposto

Perumin ospita più di 1.400 aziende nazionali e internazionali. Esse presenteranno i loro prodotti e servizi più innovativi e gli ultimi ritrovati tecnologici nel settore minerario.

In questo spazio privilegiato la catena mineraria trova molteplici opportunità di sviluppo.

Tipologia di eventi all’interno

La fiera ospita anche eventi di rilievo come TIS (Tecnologia, Innovazione e Sostenibilità) Forum e Perumin Hub, due opportunità di scoperta e confronto.

Il TIS Forum riunisce un ampio gruppo di esperti da tutto il mondo per parlare dei loro progetti su geologia, economia mineraria, gestione ambientale e sociale, questioni legali e tecnologia.

Altrettanto interessante è PERUMIN Hub, un importante programma volto a sviluppare l’innovazione attraverso la collaborazione. 

Peculiarità di Perumin

Anche in questa edizione, la fiera sarà motivo di stimolo per la crescita di sfide e proposte volte allo sviluppo di un settore in continua evoluzione.

Share your thoughts